Come calcolare le dimensioni degli scaffali

Informazioni su come calcolare le dimensioni degli scaffali

Se stai pensando di mettere in ordine il tuo magazzino o un semplice ripostiglio certamente avrai bisogno degli scaffali. Per questo scopo non prendo in considerazione gli scaffali che hanno i piani a sbalzo perchè questo tipo di scaffale va bene per fare librerie e con piani poco profondi. Gli scaffali di cui ti parlerò sono quelli che hanno i classici 4 montanti sugli spigoli dei piani. Brevemente ti racconto gli sviluppi degli scaffali negli ultimi decenni diversamente salta al capitolo dopo.

Fino agli anni del dopo guerra gli scaffali erano tutti realizzati in legno ed i ripiani in pratica non erano spostabili. Inoltre si perdeva spazio di carico per i grandi spessori dei montanti oltre ai vuoti che restavano tra i piani dove la merce era poco alta. Un altro sistema era quello di incassare nel muro pezzi di tubo o legno  a sbalzo e su cui appoggiare travi di legno. Capirai che anche qui le distanze tra i piani erano fisse e quindi lo spazio a volte era poco sfruttato.

Gli scaffali a bulloni

La svolta avvenne intorno agli anni ’50  quando nacquero gli scaffali a bulloni con i montanti angolari e piani in metallo. Per differenziarsi e per non essere soggetti a problemi di brevetti con la concorrenza ogni azienda faceva il suo tipo di montante angolare. In questo modo sono nati angolari con i fori tondi, ovali, quadrati, a rombo, ad arco, ad asola ecc. Rispetto a quelli vecchi in legno questi scaffali erano smontabili, potevi spostare l’altezza dei piani ed avevano diverse misure di lunghezza profondità e altezza. Unico problema era il tempo impiegato per il montaggio ma nel complesso era un grande passo in avanti.

Gli scaffali per casa

Nelle ferramenta e nei negozi fai da te sono in vendita a prezzi molto contenuti scaffali mono misura. Questi kit di scaffali in genere sono in confezioni con 4 o 5 ripiani da mm 1000×400 e altezza di circa mm 2000. Ovvio che se hai una parete da mm 3900 puoi mettere solo 3 scaffali perdendo 900 mm di spazio. Con gli anni si è aggiunto un nuovo modello di scaffale, quello a ganci.

Lo scaffale a ganci

Scaffalatura da magazzino in metallo con ganciIntorno agli anni ’60 si è fatto un nuovo passo in avanti nella storia dello scaffale. Infatti si è passati dai montanti a bulloni a quelli con i ganci dove è più facile spostare i piani. In pratica il profilo angolare che era di uno spessore di almeno 2 mm si è passati ad una lamiera di 8-10/10 oppurtunamente sagomata con nervature. In questo modo pur essendo di spessore minore rispetto agli angolari, questo tipo montantè ha una portata identica se non maggiore. Ciò è dovuto alla sagoma del profilo, infatti le nervature delle pieghe nella lamiera la rinforzano nei carichi di punta. Inoltre anche il bullone è scomparso e sostituito dai ganci per reggere i ripiani che si inseriscono nelle asole dei montanti. Ovviamente anche in questo tipo di scaffale ogni azienda fa il suo tipo di profilo con i relativi ganci per i ripiani.

La verniciatura

Un’altra innovazione nella storia delle scaffalature ma questo riguarda un po tutto quello che è la verniciatura delle lamiere. All’inizio gli scaffali metallici erano colorati con vernici alla nitro a forno e in genere con una finitura detta martellato che dava l’impressione di una superficie picchettata a martello. In questo modo si dava più resistenza all’abrasione e si nascondevano i segni delle saldature a punto dei rinforzi sui ripiani. Oggi la verniciatura avviene con polveri epossidiche che hanno un’alta resistenza agli agenti chimici e alla corrosione. Ai nostri giorni abbiamo quindi scaffali di questo tipo, con molte variabili di piani sia di lunghezza che profondità e altezze.

Cosa offre il mercato ?

Sul mercato puoi trovare questi scaffali a diversi prezzi che ovviamente sono dovuti alla qualità del materiale e al processo di verniciatura e produzione e quindi devi valutare anche la destinazione d’uso. Se lo scaffale ti serve per caricare cose leggere nel ripostiglio come le scarpe o i giochi di tuo figlio puoi prendere quelli dei centri commerciali o dei brico ecc. Se invece ti occorre caricare merci voluminose e pesanti per il tuo magazzino o articoli di officina come attrezzi, viti e prodotti finiti in magazzino, devi prendere scaffali per uso professionale. Io ti posso fornire solo questo tipo di prodotto di cui sono sicuro apprezzerai le qualità.

Qui puoi trovare il settore degli scaffali a gancio con tutte le misure.

Consigli su come calcolare le dimensioni degli scaffali

Per sviluppare una scaffalatura occorre fare alcune considerazioni sul locale a cui sono destinate. Innanzi tutto assicurarsi sulla portata del pavimento specialmente se non si trova a piano terra e senza scantinati o ai piani superiori. Fatta questa elementare premessa considerare se lo scaffale occuperà una parete, oppure sarà su due pareti in angolo o 3 pareti a forma di U. Se il locale poi fosse di grandi dimensioni e si volesse utilizzare anche gli spazi centrali occorre considerare di utilizzare gli scaffali accoppiati. In questo modo si riducono i corridoi per prelevare le merci. Un’altra soluzione per i locali grandi è la disposizione delle scaffalature a pettine. Ogni soluzione è poi subordinata agli ingombri delle merci da caricare con lo spazio per il corridoio appropriato.

esempio di composizione scaffale metallico su pareteesempio di composizione scaffale metallico su pareti in angoloesempio di composizione scaffale metallico su pareti a U
esempio di scaffalatura centro stanza bifronteEsempi di disposizione scaffali

in magazzini e archivi

esempio di scaffali per magazzino disposti a pettine

 

La composizione dello scaffale

Fatte queste prime considerazioni si passa al calcolo della profondità dello scaffale che è in relazione alle dimensioni della merce da caricare. Lo scaffale che ti propongo ha 5 profondità di serie che vanno da mm 300 fino a 800 e campate da mm 1000 e 1300. Per le altezze considera che se il tuo locale è alto mm 3000 non occorre fare le fiancate alte fino al soffitto, non serve mettere un piano in alto e poi non poter caricare nulla.

I montanti

Utilizza i montanti alti mm 2500 e avrai ancora 500 mm di carico prima di arrivare a soffitto. L’unico caso in cui volessi utilizzare i montanti fino ad arrivare al soffitto è solo quando hai bisogno di avere poco spazio tra un piano e l’altro ed ecco allora che potrebbe essere utile e comodo poter mettere un piano a mm 2600. Spesso accade quando si fa uno scaffale per archivio con cartelle o faldoni dove non capita il piano in testa alla fiancata e si vuole sfruttare al massimo lo spazio disponibile. Anzi a volte sono comodi i tronchi di montanti che sporgono perchè fungono da reggilibro speciamente nel caso di cartellette.Montaggio del rinforzo su piano scaffalatura gancio ed etichetta portata

I piani

etichetta con la portata del piano per scaffale magazzino e archivioIn genere si inizia a mettere i piani partendo da una decina di cm da terra mentre l’interasse tra un piano e l’altro è di mm 50. I piani sono tutti di spessore 35 mm e sono dotati di doppia fila di fessure sui lati lunghi per consentire di inserire divisori o separatori. La distanza tra una fessura e l’altra è di mm 40,5. Infine la scaffalatura che ti ho proposto è verniciata a polveri epossidiche in tinta grigio RAL 7035 oppure in blu RAL 5012 con eccezione di alcuni componenti come i ganci, traversini e rinforzi. Tutti i ripiani sono dotati di serie con etichetta di portata.

Vuoi un aiuto ?

Se dopo aver visto le pagine degli scaffali con le combinazioni tipologia, altezze profondità e campate e ti trovi in difficoltà nel comporre le scaffalature, non esitare a contattarmi. In questo caso, se dovessi anche disporre gli scaffali in tutto il locale mi devi fornire alcune informazioni su cui poi sviluppare il progetto e preventivo.

Informazioni di base per lo sviluppo del mostro progetto:

A) piantina del locale con le misure delle pareti o in scala (non quelle del catasto)

B) dimensioni degli scaffali (altezza-profondità-n° piani per sezione)

C) il peso che devi collocare su ogni piano

D) il colore. I prezzi proposti sono per scaffali verniciati in grigio o blu, se vuoi risparmiare posso fornirti tutta la scaffalatura zincata.

E) annotazioni varie nel caso volessi delle varianti su alcuni scaffali, come cambio di profondità, altezza o numero di piani, cassettiere, contenitori plastici ecc.

F) non dimenticare di fornirmi un tuo recapito telefonico in modo da scambiare due parole per meglio identificare le tue necessità

Scaffalature con soppalchi

Scaffalatura a soppalco per magazzini e archiviSpesso capita che lo spazio a disposizione non è mai troppo, si ha un capannone con altezze considerevoli ma si mettono scaffali che arrivano a 2 o 3 metri di altezza. Alcuni realizzano delle strutture metalliche (soppalchi) su cui vanno a collocare altri scaffali. Ciò comporta un costo ed io ti posso fornire una soluzione che evita questa spesa aggiuntiva. Infatti utilizzando un tipo di scaffale molto simile a quello precedente ha i montanti che arrivano fino a 5 metri di altezza. Con questa struttura di scaffale si riesce a mettere delle passerelle a circa 2,5 m. di altezza sopra i corridoi in modo che si possa prelevare la merce anche posta più in alto. Con una comoda scala si raggiunge il piano superiore e così hai a disposizione il doppio del tuo magazzino utilizzando lo stesso spazio. Se ti interessa questa soluzione parliamone, il nostro ufficio tecnico è a disposizione gratuitamente.

La scale scorrevoli o con piattaforma

scala scorrevole con binario per magazzino e archivioA completamento di queste informazioni ti voglio dire che sulle scaffalature sia da magazzino che da archivio sono comode le scale scorrevoli che hanno il binario da fissare ai piani oppure quelle con la piattaforma a balconcino. Al contrario della classica scala a libro, la scala scorrevole è snodata e si chiude contro lo scaffale quando non si usa e quindi diventa poco ingombrante e si sposta facilmente. L’unico difetto, se così lo vogliamo chiamare, è il costo che se utilizzata per pochi metri di scaffali non è vantaggioso, meglio allora la scala a ganci. Questa scala a ganci utilizza al posto del carrello su binario un tubo da fissare sempre sui ripiani e si aggancia poi con dei ramponi. In questo modo la scala si può utilizzare anche su più tratte di scaffali. Un’altra soluzione sono le scale con il balconcino che permette di sostare sul piano più alto senza doversi attaccare alla scala.

Qui puoi trovare il settore delle scale scorrevoli e con piattaforma con tutte le misure.

Summary
Come calcolare le dimensioni degli scaffali
Article Name
Come calcolare le dimensioni degli scaffali
Description
Informazioni di base su come progettare la scaffalatura metallica a gancio in un archivio o magazzino. Schemi di soluzioni con scaffali su pareti ad angolo, in centro stanza bifrontali ed a pettine contro pareti in testata. Alcune informazioni sulle scale scorrevoli e con piattaforma per gli archivi, librerie e magazzini.
Author
Publisher Name
Arrediofficine per AL TICINO
Publisher Logo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: